Mundialito 2017 | Cronoscalata Salita dei Vighini

Domenica 23 luglio si è svolta la seconda prova del Mundialito 2017; una cronoscalata lungo la salita che porta in località Vighini, a 8 km circa da Borgotaro.

Una prova dedicata alle prestazioni individuali e a coloro che con la salita ci sanno fare. Come da copione, ci siamo riuniti una quindicina di giorni prima per decidere insieme il teatro dove avrebbe poi avuto luogo la seconda prova; da quel momento si è innescata la solita tensione positiva che ci ha portato spesso a pedalare lungo quella salita e a “spiare” le prestazioni degli amici avversari. Proprio questa fase, che precede la prova, innalza gli animi di tutti i partecipanti che trovano le giuste motivazioni per dare qualche colpo di pedale in più e quindi, vivere lo sport di gruppo con ancora più passione.



 

Ci siamo ritrovati, come al solito, al Bar Angolo 50 dell’amico Giuseppe, a Borgotaro. Da li, abbiamo fatto un piccolo riscaldamento verso la località Pieve di Campi per poi svoltare e raggiungere il punto di partenza. La giornata è stata caratterizzata da condizioni meteo davvero buone e nonostante il caldo che anticipa il mese di agosto, il percorso ci ha aiutato in quanto si è snodato interamente all’interno dei boschi di castagno che caratterizzano la zona dei Vighini, famosa per la raccolta del fungo porcino. L’arrivo della cronometro è stato fissato in prossimità della fine della strada asfaltata, in un luogo circondato da campi curatissimi. Sul percorso abbiamo avuto il grande piacere di trovare i fratelli Devoti, grandi pedalatori e amanti della nostra valle, che in una sola stagione possono percorrere, con nostra invidia, quasi 20 mila km, interamente lungo le strade della nostra splendida Val Taro. Ad assistere alla corsa anche altri amici della bicicletta a testimonianza che il Mundialito suscita un pelo di curiosità.



Dal punto di vista delle prestazioni, è da segnalare il tempo mostruoso di Marco Toschi, grande atleta valtarese che ha infranto tutti i record sulla salita, facendo segnare un tempo difficilmente avvicinabile. Tutti gli altri partecipanti del Mundialito, hanno dato il meglio, come sempre. Questa prova è stata davvero utile per collaudare il sistema dei punteggi, studiato per incentivare la partecipazione alle prove e valorizzare, allo stesso tempo, le prestazioni atletiche di ognuno. La prova è stata vinta da I POMPIERI, i quali hanno fatto registrare il migliore tempo di squadra, ma la classifica a punti è andata a PASTA DEL CAPITANO in quanto ha piazzato gli atleti nella parte alta della classifica, oltre a presentarsi al via rigorosamente al completo.

E’ stata, come al solito, una festa. La domenica è proseguita in un ristorante di Borgotaro.

Vogliamo ringraziare di cuore Jean, Gabriele e Desiderio, gli amici che vengono da lontano appositamente per correre le prove del Mundialito. Il loro affetto è davvero straordinario e nonostante le grandi distanze che li separano dalla Valtaro, trovano sempre lo spirito per venire a trovarci e pedalare con il nostro gruppo.

Un grazie di cuore a tutti! Alla prossima prova!


Tutti i dettagli sulle classifiche, li potete trovare nella pagina dedicata al Mundialito

Vai alla pagina »

 

Articoli correlati:

Leave a Comment