Mundialito 2017 | Cronosquadre Bedonia – Borgotaro

Domenica 7 maggio si è svolta la prima prova del Mundialito 2017; una cronometro a squadre che ha previsto un percorso di circa 14 km, con partenza da Bedonia e arrivo a Borgotaro.

I preparativi sono iniziati un mese prima, con la volontà di rispettare le promesse fatte alla cena di inizio stagione, svoltasi nel mese di gennaio. Il tempo inclemente non ha spento gli animi e al via si sono presentati quasi tutti, pensando che la pioggia non poteva fermare il Mundialito. Come sempre, la tensione positiva aleggiava alla partenza: c’è chi si è presentato con il cerotto al naso, chi con le gambe depilate di fresco, altri con la bici lucidata; insomma, tutti segnali che la prima prova era attesa.



La cronaca della prova dice che la formula del nuovo Mundialito ha premiato i più veloci con la squadra al completo e penalizzato i più veloci in assoluto ma che mancavano di un atleta. Lo spirito è chiaro: chiediamo che partecipino tutti gli iscritti e che al traguardo arrivino anche gli atleti meno dotati, al fianco dei capitani.

Il Mundialito è ancora una questione lunga e le occasioni di recupero non mancheranno. Ci sentiamo di segnalare grandi rientri in gruppo come quello di Andrea Longinotti (LongiJet) che ha trainato il team Torta d’erbe e ricotta, a far segnare il migliore tempo, ovviamente con la partecipazione dei compagni. Un augurio anche a Nicola Cresci che ha dichiarato con muscoli e polmoni di voler dare battaglia dopo anni rimasto in sordina. Pregevole il comportamento in corsa del Mure che ha saputo stringere i denti fino all’ultimo, mettendo il naso avanti in classifica ad Armando, che anche quest’anno ha pensato di ritrovarsi il Mure come compagno. A Desiderio un enorme applauso per la passione e l’affetto che dimostra nei nostri confronti, perché, ricordiamolo, ci ha raggiunto da Roma. Un piccolo inconveniente per il nostro Mattia, che ha dovuto fare i conti con un po’ di inesperienza che saprà trasformare in un prezioso insegnamento sportivo.

Insomma, mettiamo un segno di spunta sulla prima prova: fatta! E che il Mundialito continui a regalare belle emozioni.

Un caro saluto a tutti


Tutti i dettagli sulle classifiche, li potete trovare nella pagina dedicata al Mundialito

Vai alla pagina »

 


 

Articoli correlati:

Leave a Comment