La storia del Mundialito del Ciclo Club Imbriani

E’ nato come uno scherzo, non ricordiamo come ma siamo arrivati alla ottava edizione del Mundialito che rappresenta gli ultimi anni di storia del ciclismo valtarese e in particolare del Ciclo Club Imbriani di Borgotaro.

Il Mundialito è l’evento più atteso dell’anno; è una pedalata speciale, lungo un percorso deciso a tavolino, creando squadre e categorie al suo interno, che vengono definite in base allo stato di forma che ognuno di noi ha mostrato lungo l’anno. Ci sono le teste di serie, ovvero chi pedala sempre forte; la fascia intermedia, per chi si difende su tutti i terreni e poi la fascia di quelli simpatici, di coloro che nel gruppo ricevono affetto. Solitamente il Ciclo Club Imbriani dedica il Mundialito a tutti i ciclisti dell’Alta Valtaro e quindi attrae appassionati che aderiscono ad altre realtà, anche da fuori valle perchè alcuni sono stati adottati.

Alla ante-vigilia dell’edizione 2016, abbiamo sfogliato gli album fotografici e allora, sono emersi tanti ricordi, ci siamo ricordati di come eravamo giovani, magari diversi e soprattutto, amici che ci hanno lasciato. Dedichiamo questo articolo alla storia del ciclismo in Alta Valtaro e ci auguriamo che tutto continui per molti anni.

La prima edizione – anno 2009 – arrivo al Brattello

Era il 18 ottobre del 2009 e faceva molto freddo! Il percorso prevedeva il passaggio a Bedonia, Piane di Carniglia e ritorno a Borgotaro con arrivo al P.sso del Brattello! Due immagini ci hanno colpito tanto: quella di Pietro “Il Leone” e il sorriso di Claudio “Il Ghiro”, due amici che ci hanno lasciato troppo presto e che lasciano tutt’ora bellissimi ricordi.

Edizione 2 – anno 2010 – 5 settembre – arrivo a Valdena

Era il 5 settembre e già comparivano in gruppo le maglie di campioni del mondo assegnate l’anno prima! Il percorso di questa edizione: Bedonia – Piane di Carniglia – Bertorella – Campi – Albareto – Borgotaro – Valdena.

Edizione 3 – anno 2011 – 26 giugno – arrivo a Brunelli

Questa fu l’edizione che vide nascere la stella del Vigno! Mattia (detto Vigno) era un ragazzo che non ha mai mancato di coraggio e grinta; il suo modo di essere così amichevole e buon disposto allo scherzo, non gli hanno risparmiato frecciate e sfide vere e proprie, dalle quali non si è mai tirato indietro! Il percorso prevedeva il passaggio sotto casa del Vigno e si affrontò la terribile salita di Agnidano che poi portò il gruppo sulla discesa di Baselica e poi a Brunelli.

Edizione 4 – anno 2012 – 16 settembre – arrivo a Rovinaglia

Valtaro Ciclismo nacque in questo anno e quindi vi lasciamo alla lettura dell’articolo! LEGGI L’arrivo era fissato a Rovinaglia. Va ricordato anche il week end a cronometro che ha previsto due prove: la crono a copie da Bedonia a Borgotaro e il giorno seguente, la cronoscalata individuale con formula a distacchi e arrivo a Porcigatone: LEGGI l’articolo!

Edizione 5 – anno 2013 – 1 settembre – cronometro a staffetta da Santa Maria del Taro a Tarsogno

Per questa edizione si cambiò la formula: cronometro a coppie; scalatore e passista. Il passista ha coperto il tratto da Santa Maria del Taro fino a Piane di Carniglia dal quale punto si verificava il passaggio di consegne e lo scalatore ricopriva il tratto fino a Tarsogno. Fu una edizione particolare: eravamo tutti stretti intorno alla bici del Leone che ci lasciò quell’anno. Anche per questo c’è il resoconto: LEGGI 
Sempre nel 2013, il 23 settembre, è stata organizzata una cronometro a squadre da Ostia Parmense fino al P.so della Cappelletta di Montegroppo: LEGGI qui il resoconto e le classifiche!

Edizione 6 – anno 2014 – 1 agosto – cronometro individuale Gotra – Belforte

Ricordiamo che lungo il percorso, nei giorni che precedevano la sesta edizione del Mundialito, vi era un continuo via-vai lungo la salita di Belforte, dove tanti ciclisti non li hanno mai visti in tutta la loro vita! LEGGI il resoconto. P.s. era l’edizione del cane Roy

Edizione 7 – anno 2015 – 27 settembre – cronometro a squadre Ostia P. – Tarsogno

Questa è l’ultima edizione e si è seguita sempre la formula della cronometro a squadre! Ecco il resoconto LEGGI


Per le successive edizioni, leggi qui!


Speriamo di aver fatta cosa gradita in quanto rivedere certe foto fa davvero tanto piacere!

Buone pedalate a tutti!

Articoli correlati:

Leave a Comment