Paolo Pattoneri: ciclo-avventura

In questo post si parla di ciclo-avventura, di endurance, di uno spirito libero, di un borgotarese che quasi per scherzo ha già archiviato molte imprese: una su tutte lo ha consacrato un rider dalla pelle dura: il viaggio dalla sua Borgotaro fino a Campo Nord (Nordkapp) in Norvegia.

Paolo Pattoneri è un borgotarese che quasi per caso si è appassionato dei lunghi viaggi in sella alla sua bici, fra il sud Italia, Lisbona, la Germania e in fine Capo Nord. Si, penso sia nato tutto per caso. Paolo non sa di questo articolo, almeno in questo momento, in cui lo sto scrivendo. È un piccolo tributo e mi piace che possa leggero come un invito a conoscerci perché anche noi abbiamo in mente una piccola impresa, se confrontata alle sue. Di Paolo ricordo un aneddoto, il classico sentito dire al bar. Forse è stata la sua prima avventura. Con uno scassone di bici, un giorno ha deciso di partire dal Borgo e raggiungere la banda del suo paese a Worms, Germania. Spero di non scrivere stupidaggini ma ricordo che partì allo sbaraglio e nei giorni che impiegò a raggiungere Worms fu difficile raggiungerlo con il telefono, non con poca ansia da parte dei famigliari. Vedremo se mi ricordo bene.



Cominciò più o meno così fino a Nordkapp! Sul suo sito internet c’è un breve diario delle 33 tappe che lo collegarono da Borgotaro a Capo Nord. Leggendo le sue brevi e coincise parole si respira quasi l’atmosfera che si creò attorno al suo spirito. Paolo partì con l’intenzione di vivere la strada, la natura, senza troppe comodità, arraggiandosi il più possibile, riposando in ostelli e capeggi. E così fu. Acqua, vento e gelo lo accompagnarono per grandissima parte del percorso e lungo la strada condivise impressioni con gli altri cicloturisti. Ha guadagnato strada arrangiandosi, acquistando cartine nelle aree di sosta oppure chiedendole negli hotels.


il sito internet di Paolo Pattoneri »

Non uno smartphone, niente internet. Un po come uno scrittore che realizza una grande opera solo con carta e penna, lasciando da parte il PC.
Una grandissima impresa quella di Capo Nord e un grandissimo sogno che sorge ad oriente, anzi, per una volta possiamo dire che tramonta ad est. Scopritelo visitando il suo sito.

E noi? Noi ci provermo. Attraverseremo l’Italia partendo anche noi dal nostro Borgo.

Ciao Paolo; spero tu possa gradire e portare pazienza sulle imprecisioni del mio articolo.

DL



Leave a Comment